Categoria: Scritti estetici e spirituali (Pagina 2 di 4)

L’AMBASCIATORE DEL DIAVOLO

Non lasciate che nessuno vi inganni con parole vane: tali cose provocano l’ira del Signore sui figli della disobbedienza.

(Paolo, Ef 5,6-7)
L'AMBASCIATORE DEL DIAVOLO

Il saggio ripercorre l’infiltrazione della Massoneria all’interno della Chiesa cattolica, ed il ruolo centrale di Angelo Roncalli/Giovanni XXIII nella tessitura di un nuovo stato di accettazione reciproca e di contaminazione.

Da questo punto di  vista Roncalli è stato davvero l’ambasciatore del diavolo; se infatti non è sicura la sua iniziazione alla Massoneria, è sicura la sua adesione ad un progetto di inglobamento all’interno del Cattolicesimo, di concetti e principi massonici senza dubbio anticristiani e demoniaci. Dall’Istruzione Permanente dell’Alta Vendita, documento segreto massonico degli inizi del XIX secolo, fino al “pontificato” di  Bergoglio, il saggio rivela il perseguimento da parte della Massoneria e tanto più degli Illuminati,  di una meta ambiziosa che ha avuto  come obbiettivo la distruzione della Chiesa cattolica ed in parallelo, la costruzione del Nuovo Ordine Mondiale, come  realizzazione di un unico  potere sul mondo da parte di una elite dominante.

Il saggio è corredato da una ricca raccolta di immagini che illustrano alcuni aspetti abietti del mondo oggi.

(Febbraio 2016)


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

IL DIAVOLO SI NASCONDE NEI DETTAGLI

L’articolo si  occupa di un caso eclatante di modificazione volontaria e maligna delle Sacre Scritture che viene realizzato nelle edizioni moderne della Bibbia: quello del verso del Vangelo di Giovanni 1,16.

Quella della deviazione e del pervertimento del significato di una o più parole delle Sacre Scritture  è una delle tecniche più ardite utilizzate dal Nuovo Ordine Mondiale per distruggere il Cristianesimo ed imporre un’unica religione mondiale.


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

DEVOTI DEVIATI

LA POSIZIONE DELL’ORANTE

Oranti

L’articolo si occupa della cosiddetta “posizione dell’orante”, quella in piedi con le palme delle mani rivolte verso l’alto.

Nella “nuova chiesa cattolica” e soprattutto con la  divulgazione della “nuova messa” questa posizione, del tutto erronea e sacrilega,  ha gradualmente sostituito la tradizionale posizione della preghiera, in ginocchio e a mani giunte…


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

LA SCACCHIERA DI LUCIFERO

Partendo da una pubblicità satanica di Ikea, il saggio ricostruisce il significato dell’Illuminazione massonica attraverso un’indagine della cosmogonia  gnostica dalla quale in gran parte deriva.

Avvalendosi dell’aiuto del testo fondamentale di Hans Jonas sulla Gnosi, il saggio percorre poi le storiche confutazioni alle tesi gnostiche, da Plotino a Sant’Ireneo.

Lo studio del rituale massonico di iniziazione del grado di Apprendista ed un approfondimento sulla natura della divinità venerata dai massoni, il Grande Architetto dell’Universo, sono  le premesse per comprendere che l’iniziazione massonica è un vero e proprio antagonista della fede cristiana e del battesimo, che da essa viene di fatto annullato.

La Massoneria venera il demonio e non esiste alcun punto di possibile collegamento o convivenza con la fede cristiana. L’iniziazione massonica e dunque l’illuminazione, sono semplicemente le porte della perdizione.

(Novembre 2015)


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

IL PROGETTO DI UN’ETERNA HALLOWEEN

IL PROGETTO DI UN’ETERNA HALLOWEEN

Partendo da uno spot pubblicitario particolarmente disgustoso, il saggio interpreta la pubblicità in TV come strumento privilegiato dall’elite dominante per una metodica e programmata propagazione di influssi satanici.

La TV fu così definita da Anton Lavey, il fondatore della sedicente “Chiesa di Satana”:

«L’apparecchio televisivo, ovvero l’altare satanico familiare, si è sviluppato  dagli Anni ’50, da piccolo schermo confuso fino alle enormi apparecchiature dell’intrattenimento che oggi occupano intere pareti con molti monitor TV. Quello che all’inizio doveva essere un innocente diversivo dalla vita di tutti i giorni, è diventato per milioni un sostitutivo della vita vera: una fondamentale religione delle masse.» (A. Lavey: The  Devil’s Notebook, pag 86)

Il Nuovo Ordine Mondiale ha adottato da secoli il metodo dell’infiltrazione, dell’indottrinamento, della calunnia, ed oggi usa le potenti attuali tecniche offerte dalla tecnologia per dominare un mondo globalizzato.  Il video con le immagini orribili di una farfalla che fuoriesce da un occhio, segretamente fa allusione al metodo Monarch MK Ultra utilizzato dall’elite dominante per creare degli automi umani che quando guidati da personalità secondarie impiantate nella loro coscienza (alters), sono pronti ad obbedire  a qualunque comando.


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

S. GIROLAMO e l’oscuro distretto degli  uomini

Panorama con S. Girolamo

Un quadro di Joachim Patinir, Panorama con S. Girolamo, è l’occasione per parlare ancora  della “cospirazione” e  dell’inganno satanico che agiscono in modo sempre più spudorato nelle società di oggi (hidden in plain sight), e per delineare il Panorama attuale che ci vede apparentemente  sull’orlo  di un precipizio, sebbene noi sappiamo che il male non può sorreggersi e sia destinato al crollo.

Ma per ora, la confusione dottrinaria e liturgica nella Chiesa Cattolica post-conciliare (inevitabile se lex orandi lex credendi) è equivalente al caos ed alla devianza  che ritroviamo in tutti i campi, e l’uomo, noi,  ci ritroviamo apparentemente soli in un passaggio di difficoltà estrema, dopo che per anni ci è stato insegnato che la sorgente della verità eravamo noi stessi (!),  di fare quello che volevamo, e che la bussola più affidabile era “il nostro cuore”.

Interessante da questo punto di vista che un satanista in un’intervista ebbe a dire che il satanismo corrispondeva sostanzialmente  al “culto  di sè stessi”. Di fronte ad una problematica del genere, sembrano preistoria i tempi in cui ci si rivolgeva alla psicoanalisi per “superare i propri conflitti”, senza considerare che la narrazione che sta dietro a quel sapere è tanto schematica e banale da sembrare la mistica degli asini!


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

LUCA SINISCALCO INTERVISTA ALESSANDRO GUZZI

Questa intervista a cura di Luca Siniscalco è stata pubblicata nel Settembre 2012 sulla Rivista on line LUUKMAGAZINE. 

Dal momento che ho raccolto nelle risposte una specie di condensato delle idee a cui sono giunto nel tempo e che ho elaborato nel corso di  anni di studio, ritengo questo contributo molto  rappresentativo dell’attuale frontiera del mio pensiero.


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

EYES WIDE SHUT: occhi spalancati sul segreto satanico del film

Questo breve saggio è  dedicato ad EYES WIDE SHUT, il famosissimo film di Stanley Kubrick del 1999, che ha rivelato la crescente operatività e gli abominevoli rituali di gruppi satanici segreti (Illuminati)  che formano un’elite di potere apparentemente sempre più decisiva sui destini del mondo. Questi gruppi satanici, infiltrati nei gangli più importanti della società (Chiesa compresa) o istituzionalizzati in ordini o commissioni spingono verso la realizzazione di quel che chiamano il Nuovo Ordine Mondiale, un assetto di vertice per il dominio satanico del mondo.

Una nuova psico-sociologia dovrebbe sorgere, come di fatto già si intravede, per la decifrazione e la decodificazione di quello che si è fatto e si fa  passare per “progresso” e che in realtà è distruzione e liquidazione della condizione umana.
La morte del regista, avvenuta durante la lavorazione del film, fu un segno del suo terribile potere diabolico.


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)

La liturgia dell’assenza reale

Una meditazione su uno scritto di Cristina Campo

Questo articolo è dedicato all’interpretazione di uno scritto di  Cristina Campo del 1966 sulla Liturgia Tridentina: “Note sopra la Liturgia”.

Oggi  il “Tradizionalismo  Cattolico” nelle sue varie sfumature e sfaccettature rappresenta una reazione forte,  forse quella che va più in profondità,  contro  la tendenza  rovinosa che vive la Civiltà Occidentale ed il mondo in  generale.  
Cristina Campo già alla fine degli  Anni 60 aveva compreso il rischio  rappresentato dalla Riforma Liturgica che Paolo VI aveva realizzato  in attuazione (per nulla fedele, peraltro) delle indicazioni  contenute nella Costituzione Sacrosanctum Concilium del Concilio  Vaticano II. Oggi una presa di posizione forte per il ritorno della  Vera Liturgia Cattolica rappresenta l’avanguardia del possibile  cambiamento della tendenza distruttiva in atto, e non solo in ambito  liturgico.


Leggi l’articolo completo e scarica pdf

Like (0)
« Articoli meno recenti Articoli più recenti »

© 2022 Alessandro Guzzi

Made with ❤ by VeSu ↑